Alimenti senza istamina e tiramina

alimenti senza istamina e tiramina
alimenti senza istamina e tiramina
Alimenti contenenti istamina e tiramina o che causano il rilascio di istamina da parte del corpo possono scatenare reazioni allergiche, le quali possono peggiorare sintomi come mal di testa, emicrania, orticaria, sindrome dell’intestino irritabile e dolori articolari.

Questi composti sono naturalmente presenti negli alimenti in varie quantità a seconda della freschezza e della maturazione di un alimento. La maggior parte delle persone non è sensibile alle tiramine e alle istamine, ma se lo sei, l’eliminazione di cibi ricchi di tiramine e istamine può aiutarti a gestire i sintomi e migliorare la qualità della vita. Molte persone sensibili potrebbero anche aver bisogno di eliminare i cereali contenenti glutine, i prodotti lattiero-caseari contenenti caseina e la soia per un completo sollievo.



Bevande

Molte bevande contengono tiramina, istamina o entrambi. Per controllare i sintomi, evita il latte aromatizzato, tutti i tè, il caffè normale, le bevande analcoliche, la birra, il vino e il sidro. Evita i succhi di frutta a base di arance, ananas, pesca, nettarine e mirtilli rossi.
Per tenere sotto controllo i sintomi, scegli invece acqua, spolverata o soda con un po’ di succo di limone o lime. I succhi di frutta a base di mele, latte crudo e caffè decaffeinato sono anche sicuri per una dieta a basso contenuto di istamina e bassa tiramina.

Frutta e verdura

Molte verdure e frutta, specialmente quelle più saporite, sono ricche di tiramina e istamina. Se sei sensibile a questi composti, evita verdure come cavoli, pomodori, melanzane, sottaceti, olive e spinaci e frutta come bacche, avocado, agrumi, datteri, papaia, ananas, uva passa e prugne. Le verdure fermentate come i crauti hanno un alto contenuto di tiramina e istamina.
Le opzioni più sicure sono fagiolini, asparagi, zucca, patate, zucchine e carote, nonché mele e meloni di ogni tipo.
alimenti senza istamina e tiramina

Latticini: quali sono da evitare e quali mangiare

I formaggi stagionati, come il cheddar, il brie e il gorgonzola, hanno un alto contenuto di tiramina e istamina, ma i formaggi freschi come la ricotta, la crema di formaggio sono generalmente ben tollerati. Il latte normale è sicuro, a meno che tu non sia sensibile alla caseina, ma fermentarlo per produrre yogurt aumenta anche il suo contenuto di tiramina e istamina.

Condimenti

La maggior parte delle erbe e delle spezie sono appropriate per una dieta a basso contenuto di istamina e bassa tiramina, ad eccezione di cannella, anice, polvere di curry, paprika e noce moscata. Aceto balsamico e aceti di ogni tipo, salsa di soia, miso, ketchup e senape sono nella lista degli alimenti da evitare. Prepara i tuoi pasti con condimenti che tolleri. Sale aromatizzato con erbe permesse, erba cipollina e condimenti per insalata a base di olio d’oliva possono essere tranquillamente utilizzati nella dieta.

Noci e semi: ricchi di istamina e tiramina

Tutte le noci e i semi hanno un alto contenuto di tiramina, quindi evita anche i mix con tracce, così come i cereali per la colazione e le barrette di cereali contenenti noci. Anche il burro di noci come il burro di arachidi, il burro di mandorle e il burro di nocciole dovrebbero essere esclusi dal menu per tenere sotto controllo i sintomi. Dopo aver controllato i sintomi, puoi sperimentare piccole quantità di noci. Alcune persone possono tollerare piccole quantità se il resto della dieta è a basso contenuto di tiramina e istamina. Se stai cercando un’opzione di snack senza noci sicura, opta per un uovo sodo, una mela (senza buccia) o una ricottina.



Grani

La maggior parte dei prodotti a base di cereali ha un basso contenuto di tiramina e istamina e sono adatti alla tua dieta, a meno che tu non sia sensibile al glutine o ad altri componenti dei cereali. Assicurati che il tuo pane, i cereali per la colazione e altri alimenti a base di cereali siano privi di ingredienti con un alto contenuto di tiramina e istamina (come semi e noci)

Dolci

Purtroppo il cioccolato è ricco di tiramina e istamina. Evitare qualsiasi tipo di cioccolato o cibi contenenti cacao in polvere o ingredienti derivati ​​dal cioccolato. Prova dessert come torte, biscotti e muffin a base di ingredienti a basso contenuto di tiramina e bassa istamina, come mele, ricotta, farina, zucchero, sciroppo d’acero, non dovrebbero scatenare i sintomi.

Proteine ​​Trasformate

Mantieni basso il tuo apporto di tiramina e istamina scegliendo fonti di proteine ​​non trasformate, come pesce fresco, pollame, carne e uova. Evita le opzioni di alta tiramina e alta istamina come pesce affumicato e salumi come pancetta, prosciutto, salame, salsicce..


alimenti senza istamina e tiramina

Istamina e tiramina: qual è la connessione?

Sia l’istamina che la tiramina sono ammine biogeniche. Le ammine sono sostanze chimiche derivate dall’ammoniaca e mezzi biogenici che sono biologicamente attivi. Le ammine biogeniche svolgono un ruolo estremamente importante nel corpo. L’istamina e la tiramina sono anche descritte come ammine vasoattive, il che indica che possono scatenare effetti nei vasi sanguigni, causando vasodilatazione (allargamento) o vasocostrizione (restringimento) delle cellule del sangue in tutto il corpo e influenzando così la pressione sanguigna. Tuttavia, sebbene esistano somiglianze tra tali sostanze chimiche biologicamente attive, ci sono molte differenze molto importanti nel loro modo di agire e nei fattori e nei processi che controllano la loro produzione e le loro attività.


Funzione nel corpo

L’istamina (nome chimico: 2-4-imidazolyl ethylamine) è coinvolta in diversi processi essenziali tra cui:

  1. Agisce come neurotrasmettitore nel cervello e nel sistema nervoso centrale, dove trasmette segnali tra le cellule nervose.
  2. Innesca il rilascio di acido gastrico nello stomaco, che è una fase importante nella digestione delle proteine
  3. Protezione contro le minacce per il corpo come infezioni e traumi, dove è una componente essenziale dell’infiammazione, il processo coinvolto nella difesa immunologica. In questa categoria possiamo includere allergie. L’allergia può essere considerata come un tentativo fuorviato da parte del sistema immunitario di proteggere il corpo da un “invasore straniero” – in questo caso materiale che è di per sé innocuo, ma che, essendo estraneo al corpo, viene percepito come una minaccia esterna che necessita essere distrutto. L’istamina è un mediatore importante in questa azione difensiva.

La tiramina (nome chimico: 4-idrossifenetilammina) è coinvolta nella sintesi (produzione) di catecolamine come dopamina, epinefrina e noradrenalina che sono neurotrasmettitori nel sistema nervoso simpatico. Il sistema nervoso simpatico è responsabile della risposta alla lotta o alla fuga. Fa parte del sistema nervoso autonomo, che regola le azioni inconsce del corpo.

Produzione

Sia l’istamina che la tirosina sono derivate dagli aminoacidi. Gli aminoacidi sono componenti delle proteine.
L’istamina è derivata dall’aminoacido istidina dall’azione dell’enzima istidina decarbossilasi.
La tiramina è derivata dall’amminoacido tirosina per azione della tirosina decarbossilasi.

L’istidina e la tirosina sono presenti nelle proteine ​​della maggior parte dei materiali biologici tra cui animali, piante e altri organismi viventi.



Istamina e tiramina negli alimenti

La buona notizia è che poiché entrambe sono prodotte dalla degradazione enzimatica degli aminoacidi, principalmente a causa della fermentazione microbica, gli alimenti che è necessario evitare sono molto simili. In entrambi i casi la maggior parte delle restrizioni riguarda l’evitamento di prodotti alimentari fermentati. Tuttavia, ci sono singole fonti aggiuntive di entrambi che devono essere prese in considerazione.

Alcuni punti importanti:

  • Evita tutti gli alimenti presenti negli elenchi “Alimenti da evitare”. Basta selezionare alcuni e consumare altri nell’elenco limitato non otterrà i risultati desiderati. Tuttavia, nel tempo sarai in grado di essere un po’ più liberale e potresti includere alcuni degli alimenti limitati in piccole quantità purché tu sia pronto a soffrire per gli effetti avversi se o quando potrebbero verificarsi.
  • Ogni volta che la dieta è limitata, è molto importante che i cibi eliminati vengano sostituiti da altri con un valore nutrizionale equivalente. Spesso è facile evitare gli alimenti, ma richiede più conoscenza e lavoro per sostituire gli altri. Tuttavia, nel tempo il nuovo piano alimentare diventa la “norma”.
  • Poiché esiste una vasta gamma di alimenti alternativi che forniranno tutti i nutrienti necessari per una dieta ben bilanciata, non dovresti perdere peso con questa dieta.



alimenti senza istamina e tiramina
istamina-orticaria
Come abbassare l’istamina naturalmente