antistaminico-per-allergie



Quando si sta vivendo un’allergia stagionale, la maggior parte dei medici suggeriscono un antistaminico.

Durante una reazione allergica, il corpo rilascia l’istamina, un composto prodotto dalle cellule come mediatore delle risposte infiammatorie e di ipersensibilità. Non appena le istamine vengono rilasciate nel corpo, causano l’infiammazione, che a sua volta causa i sintomi dell’allergia, sia che si tratti di tosse, congestione, starnuti o prurito.

Uno dei modi più efficaci per bloccare queste istamine è l’assunzione di antistaminici. Questo farmaco riduce o blocca l’istamina, che ridurrà i sintomi di allergia. Gli antistaminici sono stati sviluppati più di 70 anni fa e sono prontamente disponibili sul mercato – in effetti, ce ne sono così tanti che potresti avere difficoltà a scegliere quello giusto.


Quale antistaminico prendere

Ecco cosa dovresti sapere per scegliere un’antistaminico

  1. Scegli il formato giusto
    Gli antistaminici sono disponibili sotto forma di spray nasali, colliri, pillole o compresse. Devi sceglierne uno in base alla tua specifica allergia. Le pillole e le compresse aiuteranno con prurito, starnuti e naso che cola, mentre uno spray nasale aiuterà ad alleviare la congestione.
    Parla con il medico o il farmacista. In base ai tuoi sintomi, saranno in grado di dirti cosa funzionerà meglio per te. Alcuni farmaci combinano antistaminici con un decongestionante, che aiuta a ridurre il liquido nel naso.
    I decongestionanti dovrebbero essere presi solo quando ne hai veramente bisogno, in quanto possono aumentare la pressione sanguigna. Non scegliere una combinazione se non si ha congestione nasale.
  2. Potrebbe essere necessaria una prescrizione
    Mentre antistaminici normali sono disponibili al banco, forme più severe di allergia possono richiedere una prescrizione dal medico. Se nessuno dei marchi in farmacia aiuta ad alleviare i sintomi, potrebbe essere giunto il momento di visitare il medico.
  3. Ottieni il massimo dal tuo antistaminico
    Devi sapere che gli antistaminici sono più efficaci se assunti prima che compaiano i sintomi. La maggior parte delle persone si rivolge al farmacista solo per i farmaci quando i loro sintomi sono già in pieno svolgimento, ma questi funzionano molto meglio se presi bene prima di andare all’aria aperta o in qualsiasi altro posto dove potresti essere esposto agli allergeni.
  4. Leggere attentamente le istruzioni e attenersi alla dose raccomandata
  5. Conoscere gli ingredienti
    Non tutti gli antistaminici sono uguali e possono contenere una combinazione di ingredienti e componenti per mirare a sintomi diversi. In passato, la preoccupazione maggiore per la maggior parte delle persone era la sonnolenza causata dagli antistaminici come effetto collaterale. Al giorno d’oggi, tuttavia, gli antistaminici sono formulati per non creare sonnolenza, o almeno in maniera minore.
    Antistaminici “datati” come la clorfeniramina e Phenergan si incrociano nel cervello e creano sonnolenza. Antistaminici più moderni come la loratadina e la fexofenadina provocano meno sonnolenza. A volte, però, la sonnolenza può essere una risorsa in quanto aiuta a indurre il sonno durante la notte.
    Assicurati di parlare con il medico o il farmacista se sei preoccupato per gli effetti collaterali, soprattutto se hai bisogno di concentrarti o se usi macchinari pesanti come parte del tuo lavoro.
  6. Tenere presenti altre condizioni mediche
    Mentre gli antistaminici sono generalmente sicuri, possono scontrarsi con altri farmaci da prescrizione come l’antibiotico eritromicina. Rivelare al proprio medico o il farmacista se si ha una malattia cronica o se sei incinta o in allattamento.

Domande da porre in farmacia

I tuoi sintomi ti stanno facendo impazzire? Ecco cosa devi chiedere al tuo farmacista:

  • Quali sono gli effetti collaterali di questo antistaminico?
  • Un antistaminico da banco può aiutarmi o dovrei andare dal medico?
  • Per quanto tempo e quanto spesso dovrei prendere questo antistaminico?
  • Ci sono farmaci che dovrei evitare mentre prendo il mio antistaminico?
  • I miei sintomi sono in realtà allergie, o potrebbe essere solo un raffreddore?



Elenco antistaminici ultima generazione

Questi sono i nomi commerciali dei principali antistaminici di ultima generazione:

  • Chetotifene
  • Clarytin
  • Fexallegra
  • Loratadina
  • Mizollen
  • Reactine
  • Xyzal
  • Zirtec

Zyrtec

è più probabile che provochi sonnolenza rispetto a Claritin, ma ha un inizio più rapido dell’azione (1 ora). Leggermente più efficace di Allegra. Meno sonnolenza di Benadryl.

Claritin

meno sedativo di Zyrtec, ma impiega più tempo a lavorare (3 ore.) Clarinex ha lo stesso principio attivo di Claritin.

Benadryl

antistaminico più comunemente usato per reazione allergica con inizio d’azione leggermente più veloce di Zyrtec, ma molto probabilmente causa sonnolenza. Può essere somministrato ogni 4-6 ore.

9,99 € (9,79 € / 100 g)
8,86 € (59,07 € / 100 ml)
11,95 € (79,67 € / 100 ml)
carenza-di-DAO-e-coronavirus
alimenti senza istamina e tiramina
Cibi senza
Data
Dettagli
Antistaminico per allergie stagionali
Voto
51star1star1star1star1star