Come eliminare l’istamina nel corpo

Come eliminare l'istamina nel corpo
Alimenti senza lattosio
>> Iscriviti al Forum sulle intolleranze alimentari

Come eliminare l’accumulo di istamina nel corpo

Se sei su questa pagina vuol dire che già conosci l’intolleranza all’istamina e i suoi sintomi. Saprai anche che mantenere livelli bassi di istamina permettono di vivere senza reazioni allergiche e fastidi, mentre appena si supera quella soglia di tolleranza il tuo corpo inizierà a manifestare i primi sintomi, che possono passare da leggeri fastidi a disturbi rilevanti, che a volte impediscono il normale svolgimento delle attività quotidiane, anche più banali.

Sintomi di istamina alta nel corpo

I sintomi sono vari, da leggeri a più seri. Quell’istamina accumulata nel corpo a causa dell’alimentazione ma anche dello stress provoca comunemente:

  • mal di testa, emicrania
  • irritazione della pelle, prurito
  • fastidi alla stomaco, diarrea.

Anche problemi legati all’ansia, alla depressione e problemi del sonno possono essere causati da livelli alti di istamina. Sapere questo significa trovare una soluzione per molti malesseri che ci disturbano: eliminare l’stamina nel corpo significherà ritrovare una serenità anche mentale ed emotiva.
Leggi l’articolo sulla relazione tra istamina e ansia →

Naturalmente, questi sintomi possono essere molto difficili da sopportare e limitare la vita.

Quando si soffre di intolleranza all’istamina, è quindi frequente imparare a controllare ciò che si mangia per evitare di scatenare una reazione. È anche comune assumere farmaci antistaminici per sopprimere i sintomi. Ma il rovescio della medaglia è che non ci si libera mai dei problemi, li si allontana e basta. La convivenza con l’intolleranza all’istamina può quindi contribuire a creare sentimenti di alienazione, disperazione e depressione.

Eliminare l’istamina nel corpo grazie all’alimentazione?

Appena si viene a sapere di soffrire di livelli alti di istamina il dottore o allergologo ci parlerà di una dieta, di come l’alimentazione corretta possa beneficiare questo tipo di intolleranza.
Eppure ci sono molte persone che passano ore a cercare sul web se possono mangiare o no una patata! L’intolleranza all’istamina varia da persona a persona, quindi anche i livelli di tolleranza. Non fare affidamento sul sentito dire. In questo sito trovi la lista Sighi che abbiamo tradotto in italiano con l’elenco degli alimenti che puoi mangiare e il libro “Ricette senza istamina, che raccoglie tutte le informazioni ufficiali su come affrontare l’intolleranza all’istamina, le liste degli alimenti e più di 80 ricette per cucinare piatti buoni per tutta la famiglia, non solo per chi è intollerante.

In questo articolo inoltre trovi una dieta di esempio per eliminare l’istamina nel corpo:

>> Dieta senza istamina esempio

Quali sono gli alimenti ad alto contenuto di istamina?
L’istamina è presente in quasi tutti gli alimenti, quindi è praticamente impossibile evitarla del tutto. Vorremmo anche chiarire che l’istamina è una sostanza naturale di per sé completamente innocua.

Il livello di istamina dipende principalmente dal modo in cui scegliamo di trattare il cibo. L’istamina viene prodotta in abbondanza negli alimenti ricchi di proteine come la carne, il pesce e i frutti di mare subito dopo la macellazione o la cattura. I livelli continuano ad aumentare con il passare del tempo (soprattutto a seconda di come conserviamo e maneggiamo gli alimenti). Una semplice regola da tenere a mente è che più gli alimenti sono freschi e freddi, meno istamina c’è.

È soprattutto quando si salmistrano, si affumicano, si conservano o si inscatolano gli alimenti che i livelli aumentano. Quindi tutti gli alimenti essiccati, affumicati o sottaceto sono ad alto contenuto di istamina. L’istamina è prodotta anche dai batteri durante il processo di fermentazione, per cui è presente in più nei crauti, nell’aceto e nel kombucha.

Trucco per sapere se c’è molta istamina in un alimento

Un semplice trucco per capire se c’è molta istamina in un alimento è che se il cibo ha un sapore un po’ aspro e un sapore umami, probabilmente contiene più istamina (pensate al salame, al parmigiano, alla vinaigrette, ecc.).

Rimedi naturali per eliminare l’istamina nel corpo




Saprai che degli integratori dell’enzima DAO allevieranno molti dei fastidiosi sintomi come mal di testa ed emicranie.

Un aiuto valido viene da prodotti naturali come il ribes nero, quercetina e probiotici. Trovi l’elenco in questo articolo.

Il rimedio più potente per eliminare l’istamina dal corpo: la zeolite

Se stai cercando un antistaminico naturale potente prova ad assumere la zeolite. Parlane con il tuo medico e affidati a questa potente argilla disintossicante, che ha il potere di eliminare dal corpo elementi tossici, ripulendo l’intestino. Ci sono numerosi studi sull’efficacia della zeolite che dimostrano la capacità di disintossicare l’intestino.

Si tratta di un’argilla naturale, capace di eliminare anche numerosi metalli pesanti.

Leggi tutto sulla zeolite per eliminare l’istamina nel corpo:

Zeolite antistaminico naturale



Differenza tra intolleranza all’istamina e allergia

In caso di intolleranza all’istamina, si possono verificare problemi simili a quelli delle allergie, come prurito agli occhi, naso che cola, eruzioni cutanee e starnuti. Ma è bene sapere che l’intolleranza all’istamina non è la stessa cosa dell’allergia, anche se è l’istamina che il sistema immunitario rilascia durante una reazione allergica.

Perché in una reazione allergica non si tollera nessuna delle materie prime a cui si è allergici. Se siete intolleranti all’istamina, potete tollerare l’istamina nel vostro corpo fino a un certo limite, ma se lo superate, avrete una reazione. È come se si raggiungesse una soglia e, al di sopra di un certo livello, diventasse troppo per il corpo da gestire.

Inoltre, non è automatico che si reagisca a tutti gli alimenti contenenti istamina, anche questo è molto individuale. Per esempio, se si reagisce ai crauti, si possono comunque mangiare senza problemi sia i funghi che la frutta.

Ricette senza istamina libro